CURRICULUM


2014

CORSO DI FORMAZIONE di 24 ore per operatori di servizi di ascolto e assistenza per le vittime di reato a Roma.

CORSO DI SENSIBILIZZAZIONE assistenti sociali Uepe Roma (3 giornate).

CORSO DI FORMAZIONE Mediazione Penale e giustizia riparativa per assistenti sociali, educatori e polizia penitenziaria presso l’Istituto penitenziario di Viterbo. Cinque giornate (da marzo a maggio).


2015

I° CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE PENALE A ROMA da febbraio 2015 ad aprile 2016 (255 ore).

CONVEGNO “UNO SGUARDO ALLA VITTIMA. L’importanza di un cambiamento di Prospettiva” 28 ottobre 2015 PALERMO.


2016

INCONTRI /CONVERSAZIONI SUL CARCERE E LA GIUSTIZIA RIPARATIVA per operatori di “Sulle regole” di Gherardo Colombo.

II° CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE PENALE A PALERMO (285 ore).


2017

PROGETTO “Dalla vittima alla riparazione” finanziato dall’UCEBI,  teso ad aprire due sportelli a Viterbo e Roma per le vittime.

CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI PER I SERVIZI DI ASCOLTO E ASSISTENZA DELLE VITTIME DI REATO di Roma e Viterbo da marzo a settembre  2017 (60 ore) finanziato dall’UCEBI.

PERCORSO DI SENSIBILIZZAZIONE SU GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE PENALE (16 ore) da ottobre a dicembre 2017 per assistenti sociali e operatori del territorio presso l’Uepe di Viterbo, finanziato dall’Uepe di Viterbo – DGMC.

PROGETTO “PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO DI SENSIBILIZZAZIONE E RESPONSABILIZZAZIONE DI SOGGETTI IN ESECUZIONE PENALE ESTERNA O IN MESSA ALLA PROVA UTILIZZANDO TECNICHE E STRUMENTI AFFERENTI AL PARADIGMA DELLA GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE PENALE”: da ottobre 2017 a gennaio 2018  presso gli Uepe di Palermo, Agrigento e Trapani, conclusosi il 15 aprile con il Convegno di Trapani. Finanziato dall’UIEPE di Palermo – DGMC.

PROGETTO “KINTSUGI: TRA ROTTURA E INTEGRITÀ” finanziato dalla Tavola Valdese per l’anno 2017/2018 e avviato il  30 novembre 2017.

COLLABORAZIONE con il Comune di Palermo per casi di soggetti messi alla prova per percorsi di mediazione penale inviati dell’Uiepe di Palermo.

SPORTELLI INFORMATIVI attivati presso gli Uepe di Viterbo e Palermo per un totale di 43 ore, previa definizione degli aspetti organizzativi e metodologici.


2018 – 2019

CONVEGNO KINTSUGI – VITTIME E COMUNITÀ RIPARATORIA 12 gennaio  2018 – PALERMO.

FORMAZIONE Nell’ambito del PROGETTO KINTSUGI, avviato nel 2017 sono stati realizzati  nel 2018:

  • due corsi di formazione per operatori penitenziari a Palermo
    1. Presso l’istituto Pagliarelli  (4 incontri di 7 ore ciascuno).
    2. Presso l’Istituto Ucciardone (4 incontri di 6 ore ciascuno).
  • due percorsi di sensibilizzazione di gruppi di detenuti “La riparazione all’opera” (conclusi nel 2019)
    1. Presso l’istituto Pagliarelli  cui hanno aderito 25 donne detenute.
    2. Presso l’Istituto Ucciardone cui hanno aderito 28 detenuti (tra i quali 18 soggetti hanno iniziato percorsi di mediazione).
  • Attività di Comunità riparatoria nel quartiere La Noce
  • Attività di mediazione scolastica sempre nel quartiere La Noce

CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI PENITENZIARI A ROMA da febbraio a maggio 2018:

  1. Presso l’Uiepe di Roma destinato a circa 15 operatori.
  2. Presso l’Istituto Rebibbia Nuovo complesso, destinato a 15 operatori dei 5 diversi istituti penitenziari romani.

III° CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI PENALI – OPERATORI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA A PALERMO da ottobre 2018 a gennaio 2020 (285 ore).

PROGETTO “RIPARARE NELL’ESECUZIONE PENALE”.
Aggiudicazione e realizzazione del progetto finanziato dall’UIEPE di PALERMO in favore degli utenti degli Uepe di Catania, Caltanissetta e Messina. Il progetto ha incluso anche degli interventi preliminari di formazione per gli assistenti sociali.  Al termine del progetto sono stati attivati tre percorsi di mediazione.

PROGETTO KINTSUGI EXCHANGE OF EUROPEAN GOOD PRACTICES ON RESTORATIVE JUSTICE” presentato dall’agenzia Welcome – European project, in partenariato con Spondé, l’European forum for restorative justice, l’Università di Belfast,  l’Associazione Mediante del Belgio.

PROGETTO “SUPPORT VOC. I SERVIZI GENERALISTI A SUPPORTO DELLE VITTIME DI REATO. STATO DELL’ARTE E PROSPETTIVE”.
Partecipazione al progetto europeo presentato dal CESIE.
In particolare, oltre a partecipare al tavolo istituito presso il Comune di Palermo, la Presidente ha ricoperto l’incarico di consulente esperta per il CESIE. Il progetto ha favorito la sottoscrizione del Protocollo di intesa per la tutela delle vittime di reato.

SENSIBILIZZAZIONE DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI VITERBO per istituire a Viterbo un ufficio generalista di ascolto e assistenza alle vittime di reato. Il progetto nasce con la concorrenza del: Comune, Provincia, Regione, Tribunale, Procura, Guardia di Finanza, Arma dei Carabinieri, Questura, Prefettura, Asl, Università della Tuscia, Ordine degli Psicologi della Regione Lazio, Ordine degli Avvocati di Viterbo, Istituto penitenziario di Viterbo, Ufficio distrettuale di esecuzione penale esterna di Viterbo. Il Protocollo è stato sottoscritto nel maggio 2019.

PROGETTO “IL MANDORLO” PERCORSI DI RIFLESSIONE  E SPERIMENTAZIONE SULLA GIUSTIZIA RIPARATIVA 2019. Affidamento diretto da  IPM di Catania, finanziato da MGMC.

PROGETTO “RESTORATIVE JUSTICE – A PROMISE OF CHANGE.
Affidamento diretto e finanziamento dell’Uepe di Trapani – DGMC.  

PROGETTO “LA RIPARAZIONE ALL’OPERA” Due percorsi di sensibilizzazione di gruppi di soggetti in misura alternativa o Map Affidamento diretto e finanziamento dall’Uepe di Viterbo e di Roma _ DGMC.

  1. Presso l’Udepe di Viterbo rivolto a 20 soggetti.
  2. Presso l’Uiepe di Roma rivolto a 28 soggetto.

PROGETTO “CAMBIARE SGUARDO: COSTRUIAMO LE ANTENNE DELLA GIUSTIZIA RIPARATIVA”.
Finanziato dal Tavolo Ucebi ed avviato in Lazio nell’ottobre 2019, con la collaborazione dell’Università La Sapienza e il Prap, ha riguardato otto istituti penitenziari del Lazio e circa 150 operatori di tutte le qualifiche.

PROGETTO “KINTSUGI: RI-ABITIAMO LA COMUNITA”.
Finanziato dal tavolo OPM il progetto che ha preso avvio a Palermo nel mese di novembre 2019 e si è concluso nel dicembre 2021.

PROGETTO “IMPARIAMO A RIPARARE”.
Affidamento e finanziamento da parte dell’UDEPE di Siracusa – DGMC, avviato in ottobre 2019.

PROGETTO “INCONTRIAMO LA GIUSTIZIA RIPARATIVA.  GIORNATA DI STUDIO SUL DOCUMENTO AGIA. “La mediazione penale e altri percorsi di giustizia riparativa nel procedimento penale minorile” da realizzare a Viterbo. Il progetto ha avuto il partenariato del Centro giustizia minorile di Roma. A motivo della pandemia è stato prodotto un video di testimonianze.


2020 – 2021

COLLABORAZIONE AL PROGETTO EU  VICTORIIA – Buone prassi nella tutela e il supporto delle vittime di reato (12 febbraio 2020).

PROGETTO “RESTORATIVE JUSTICE – Sportello provinciale di Giustizia riparativa” 2020. Affidamento diretto e finanziamento Uepe Agrigento – DGMC.

PROGETTO “IL MANDORLO” 2020. Affidamento diretto e finanziamento dell’IPM di Catania – DGMC.

PROGETTO  “RIPARAZIONE ALL’OPERA – ANNO 2020”.Affidamento diretto  e finanziamento dall’UIEPE ROMA – DGMC.

PROGETTO  APRIRE LE PORTE ALLA CULTURA RIPARATIVA 2020.
Affidamento diretto e finanziamento da IPM Roma Casal del Marmo – DGMC.

PROGETTO RIPARARE NELL’ESECUZIONE PENALE 2020. Ha riguardato gli Uffici di Caltanissetta, Trapani e Palermo. Affidamento e finanziamento da Uiepe Palermo .

INCARICO Percorso formativo “Giustizia riparativa e tutela delle vittime” rivolto al personale degli Uffici minorile Lazio, Abruzzo e Molise. Affidamento diretto e finanziamento CGM Roma – DGMC.

COLLABORAZIONE AL PROGETTO SPRINT della Cooperativa ALL Rèves di Palermo per un percorso di Mediazione scolastica.

PROGETTO “IL MANDORLO 2021”  affidamento diretto e finanziamento dell’IPM di Catania Bicocca- DGMC.PROGETTO  “È TEMPO DI RESPONSABILITA” 2021 affidamento diretto e finanziamento dell’IPM di Acireale – DGMC.

PROGETTO  “È TEMPO DI RESPONSABILITA” 2021 affidamento diretto e finanziamento dell’IPM di Acireale – DGMC.

PROGETTO “LA GIUSTIZIA DELL’ARATRO 2021”. Affidamento diretto finanziamento dell’IPM di Palermo. In corso.

PROGETTO “GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE CON LA VITTIMA 2021” Affidamento diretto finanziamento dell’IPM di ROMA.

PROGETTO “Ri.MEDIA. – Riparare con la MEDIAzione” affidato e finanziato dall’Uepe di Salerno – DGMC.

COLLABORAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE DIKE PER PROGETTO “OFFICINA DEGLI INCONTRI – Servizio di Mediazione dei conflitti in ambito penale” dell’ UIEPE NAPOLI. Formazione degli operatori Uiepe.

PROGETTO DI FORMAZIONE degli operatori di servizio sociale della Toscana e dell’Umbria,“LE PROSPETTIVE DELLA GIUSTIZIA RIPARATIVA” Affidamento diretto e finanziamento del Prap della Toscana.

PROGETTO DI MEDIAZIONE SCOLASTICA per due classi della scuola “Thomas More” di Palermo, affidato e finanziato dalla Scuola Paritaria bilingue Thomas More.


PROGETTI IN CORSO

IV° CORSO DI FORMAZIONE PER MEDIATORI PENALI – OPERATORI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA A ROMA da marzo 2021 a novembre 2022 (285 ore).

PROGETTO (ITA) PROTECT – Scambio di buone prassi sulla giustizia riparativa e per la diffusione del rispetto dei diritti delle vittime. PROGETTO ERASMUS KA2 presentato dall’agenzia Welcome – European project, in partenariato con Spondé, l’European forum for restorative justice, Victim Support Europe, l’Associazione Mediante del Belgio, Associazione “APAV – Apoio A Vitima” (PT), Università di Barcellona (ES).

COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE Aleteia PER PROGETTO “SMART SOCIAL JUSTICE” dell’Uepe Pistoia. Formazione degli operatori Uepe.

PROGETTO – “RESTORATIVE JUSTICE AS A PROMISE OF CHANGE IN CONTINUITY”  2021 affidato dall’ULEPE di Trapani.

PROGETTO – “RI-COMPORRE” 2022, affidamento diretto USSM di Messina.

PROGETTO – “CAMBIO PROSPETTIVA” 2022, affidamento diretto da IPM di Acireale.

PROGETTO – “RI-MEDIARE” 2022, affidamento diretto da USSM e CDP di Caltanissetta.

PROGETTO – “ATTIVITA’ DI MEDIAZIONE PENALE E GIUSTIZIA RIPARATIVA PER UTENTI MINORI / GIOVANI ADULTI IN CARICO ALL’USSM E ALL’UDEPE DI CATANIA” 2022, affidamento da USSM di Catania.

PROGETTO – “IL MANDORLO ANNO 2022”, affidamento da IPM di Catania.

PROGETTO – “APRIRE LE PORTE ALLA CULTURA RIPARATIVA 2022-2023”, affidamento diretto IPM di Roma.

PROGETTO – “LA GIUSTIZIA DELL’ARATRO” 2022, affidamento diretto da IPM di Palermo con annesso CPA.

COLLABORAZIONE con Unità organizzativa mediazioni e Giustizia riparativa del COMUNE DI PALERMO per casi di mediazione penale minorile. In corso.


L’ASSOCIAZIONE È COMPONENTE DI

European Forum for Restorative Justicewww.euforumrj.org/en
Victim Support Europevictim-support.eu
Rete Dafne Italia – Servizi per l’Assistenza alle vittime di reatowww.retedafne.it/

L’ASSOCIAZIONE È ISCRITTA

Elenco degli enti di terzo settore che intendono realizzare attività progettuali destinate agli adulti in area penale  esterna della Sicilia – Ambito 3 – Attività di giustizia riparativa e mediazione penale.

Elenco degli enti di terzo settore che intendono realizzare attività progettuali con il Centro per la Giustizia minorile per la Sicilia – Ambito 4 – Mediazione culturale ed attivi5à di giustizia riparativa codice PA4.

Elenco  degli enti del terzo settore per la realizzazione di attività progettuali destinate ai minori/giovani adulti dell’area penale esterna e/o interna – Centro per la giustizia minorile –  ROMA, con riferimento all’Ambito 5 – Mediazione penale ed attività di Giustizia Riparativa.

12 maggio 2022

Scarica il CV
Torna su